Martedì 18 Giugno 2019

Teatro dei burattini di Cervia. Al via la Rassegna estiva

Giovedì 6 Giugno 2019 - Cervia

Prosegue il fruttuoso rapporto tra il burattinaio Vladimiro Strinati e l’amministrazione comunale cervese, artefici di una convenzione che confermerà la collaborazione fino al 2021. Così, dopo il tutto esaurito di questo inverno in Teatro Comunale e la feconda esperienza dell’estate 2018, le teste di legno saranno anche quest’estate in vari luoghi del forese, per la felicità di grandi e piccini. Sei gli eventi in programma. Si parte giovedì 6 giugno da Pisignano.

Alle 21, nella piazzetta di fronte alla scuola primaria Enrico Fermi, in programma lo spettacolo ‘Nonna e Volpe’, scoppiettante commedia nata dalla ormai storica collaborazione tra Strinati e l’amico regista Danilo Conti.


Venerdì 21 giugno, sempre alle 21, a Cannuzzo presso il centro sociale di via Zavattina, si bisserà con il ’Racconto d’estate’, portato in scena dalla Compagnia Teatro Medico Ipnotico di Parma.


Il terzo appunto si terrà venerdì 5 luglio a Tagliata, stesso orario, presso Piazzale dell’Acquario. La compagnia Walter Broggini rallegrerà i presenti con lo spettacolo Pirù Pirù.


Il venerdì seguente, nel giardino della Scuola Primaria Buonarroti a Montaletto-Villa Inferno, la compagnia Vladimiro Strinati rappresenterà ‘Il castello degli spaventi’.


Quinto evento il venerdì successivo con lo spettacolo ‘L’acqua miracolosa’ a cura della compagnia modenese ‘I burattini della commedia’. Lo spettacolo farà parte della festa del centro sportivo di Savio di Cervia.


Si chiude venerdì 26 luglio, presso l’Arena Palma d’oro di Castiglione di Cervia. I cagliaritani della compagnia ‘Is Mascareddas’ porteranno in scena ‘Areste Paganos e la farina del diavolo’.


"Anche quest’estate – commenta il ‘deus ex machina’ della manifestazione Vladimiro Strinati – proseguiremo all’insegna dell’alta qualità delle compagnie partecipanti. Questo è un marchio di fabbrica e una caratteristica della mia direzione artistica. Da citare, tra gli altri, i sardi di Is Mascareddas e, da Varese, Walter Broggini, entrambi maestri di quest'arte antica, con un teatro che affonda le proprie radici nella tradizione dei racconti popolari, nel forte impatto visivo, ed è allo stesso tempo in grado di realizzare drammaturgie originali che intrecciano i caratteri più conosciuti con personaggi nati dalla ricerca di una forma di teatro dei burattini contemporaneo, una burattineria moderna”.

 

0Commenti ...Commenta anche tu!



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it