Mercoledì 22 Maggio 2019

Enogastronomia. Al via il concorso a premi "Vinci gustando la Romagna" presentato oggi a Cervia

Lunedì 13 Maggio 2019
Un momento della presentazione del concorso a Cervia

Il progetto delle Confartigianato di Cesena, Forlì, Ravenna e Rimini, AssaporaLa Romagna, diventa ufficialmente romagnolo. Si è tenuta questa mattina, lunedì 13 maggio, a Cervia, alla Torre San Michele, la presentazione del concorso ‘Vinci gustando la Romagna’ dedicato ai clienti degli esercizi commerciali aderenti all’iniziativa “AssaporaLa Romagna”. Il concorso, mette in palio premi settimanali e mensili consistenti in prodotti enogastronomici locali della Salina di Cervia ed un maxi premio finale costituito da una prestigiosa ceramica faentina della Bottega Ceramica Gatti 1928.


Partecipare al concorso è molto semplice: occorre recarsi in una delle attività aderenti, scansionare il QR CODE che verrà fornito e successivamente registrarsi compilando il form con i dati richiesti. Una volta effettuata la registrazione, l’utente potrà partecipare all’assegnazione dei premi in palio. Tutte le informazioni dettagliate sul concorso, attivo dal 13 maggio al 5 agosto, si possono trovare all’interno del sito www.assaporalaromagna.it.

AssaporaLa Romagna è un progetto nato in provincia di Ravenna che oggi alla presenza di Stefano Bernacci (Segretario Confartigianato Cesena), Marco Valenti (Vice Segretario Confartigianato Forlì), Tiziano Samorè (Segretario Confartigianato Ravenna), Massimo Crociati (Segretario Confartigianato Rimini), oltre ad alcuni rappresentanti delle istituzioni locali e regionali, diventa ufficialmente romagnolo. Questo progetto nasce per valorizzare le eccellenze enogastronomiche del territorio.

L’obiettivo del portale è, infatti, offrire a tutte le aziende aderenti l’opportunità di inserirsi in un importante circuito promozionale del territorio e stimolare turisti e residenti alla scoperta della grande offerta enogastronomica della Romagna. Ad oggi, sono oltre 130 le attività coinvolte che rappresentano la tipicità romagnola: gastronomie, piadinerie, pastifici, forni, mulini, gelaterie, pasticcerie, produttori di vino, produttori di birra, produttori di carni e insaccati, ecc.

"Le nostre associazioni - dichiara Tiziano Samorè di Confartigianato Ravenna - collaborano da tempo, oggi presentiamo un progetto che valorizza le eccellenze del territorio. Crediamo fortemente nel suo sviluppo e nelle opportunità che può offrire anche per una valorizzazione turistica. Vogliamo dare risposte alle qualità dei nostri associati".

"AssaporalaRomagna - afferma Stefano Venturi di Confartigianato Cervia - nasce dalla volontà della Confartigianato per valorizzare le imprese del settore enogastronomico. Queste imprese realizzano prodotti che sono eccellenze. Si pensi al fatto che la regione Emilia Romagna è la prima in Italia con 44 prodotti DOP e IGP. Siamo nella regione che rappresenta il cuore delle eccellenze. Con AssaporalaRomagna diamo dignità e supportiamo queste imprese. Il portale consente a queste ultime di promuoversi al di fuori del proprio negozio. Sono già oltre 130 le imprese che hanno aderito al portale".

"Oggi presentiamo - aggiunge Stefano Bernacci, Confartigianato Cesena -  uno sforzo collettivo per portare avanti un progetto unico. Questo è l’avvio di un percorso che supera le contrapposizioni locali. I nostri progetti hanno una dimensione romagnola".

"Vorrei sottolineare - continua Marco Valenti di Confartigianato Forlì: la valenza turistica del nostro progetto. Inoltre attraverso questo progetto si fà promozione delle piccole imprese che realizzano prodotti tipici".

"Vorrei porre l’accento - sottolinea Massimo Crociati di Confartigianato Rimini - sulla necessità di aver un territorio coeso utile per valorizzare i prodotti di questa terra. La Romagna potrebbe essere una piccola città metropolitana".

"Ringrazio Confartigianato - dichiara Luca Coffari, sindaco di Cervia:per aver realizzato questo progetto che ha tutti gli elementi giusti per avere successo, lo dimostra il fatto che anche la regione lo ha sostenuto. Voi siete stati capaci di unire Cesena, Forlì, Ravenna e Rimini ed è molto positivo, vi faccio i miei complimenti. Speriamo che questo sia l’inizio di un percorso. L’idea del concorso è molto bella e fidelizza i clienti".

"Faccio i complimenti alla Confartigianato. E’ un progetto di area vasta, utile nel contesto nazionale del brand Romagna poiché contribuisce a rafforzarlo e dà visibilità al nostro territorio. Questo progetto valorizza autenticità e originalità delle produzioni alimentari romagnole. Il concorso a premi alza l’attenzione e crea valore aggiunto al territorio" conclude Andrea Corsini, assessore Turismo e Commercio Emilia-Romagna. 

2Commenti ...Commenta anche tu!

Commenti

Perché non vedi il tuo commento? Leggi le policy.

Le 10 regole d'oro da seguire per la pubblicazione dei commenti

    1. Non usare oscenità, insulti, minacce, affermazioni denigratorie o diffamatorie
    2. Non fare affermazioni su privati o istituzioni o persone giuridiche se non sono provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
    3. Non violare la vita privata e la privacy altrui, non pubblicare recapiti privati di qualsiasi natura
    4. Non usare espressioni discriminatorie o offensive legate al sesso, al genere, alla religione, alla razza
    5. Non incitare alla violenza e alla commissione di reati
    6. Non pubblicare materiale pornografico e link a siti vietati ai minori di 18 anni
    7. Non pubblicare messaggi di propaganda politica, di partito o di fazione
    8. Non promuovere messaggi commerciali e attività di lucro di alcun genere
    9. Non utilizzare più di 1.000 caratteri per il tuo commento
    10. Non utilizzare il maiuscolo per il testo e scrivi in una forma comprensibile a tutti

 

Commenti moderati: le politiche della Redazione

La pagina di dettaglio degli articoli contiene, in calce, il form "Commenti" da compilare con nome, email e testo del commento. I commenti sono moderati e sarà la Redazione a decidere in merito alla loro pubblicazione. In generale, la Redazione NON pubblicherà:

    1. commenti che contengono insulti e affermazioni denigratorie
    2. commenti offensivi, minacciosi o contenenti attacchi violenti verso terzi
    3. commenti il cui contenuto possa essere considerato diffamatorio, ingiurioso, osceno, offensivo dello spirito religioso, lesivo della privacy delle persone, o comunque illecito, nel rispetto della legge italiana e delle leggi internazionali.
    4. commenti che violano la vita privata e la privacy altrui
    5. commenti con grossolani errori grammaticali e lessicali
    6. commenti non coerenti con l'argomento dell'articolo
    7. commenti nei redazionali a pagamento 
    8. commenti a note della Redazione
    9. commenti ad articoli dopo 10 giorni dalla data di pubblicazione dell'articolo stesso
    10. commenti avente come contenuto:
      • Indirizzi e-mail privati o Numeri di telefono o indirizzi privati
      • Offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede. Devono essere evitati commenti in chiave sarcastica, sbeffeggiatoria, sacrilega e denigratoria.
      • Razzismo ed ogni apologia dell'inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto alle altre.
      • Incitamento alla violenza e alla commissione di reati.
      • Materiale pornografico e link a siti vietati ai minori di 18 anni
      • Messaggi di propaganda politica, di partito o di fazione. Quindi non sono ammessi messaggi che contengano idee o affermazioni chiaramente riferite ad ideologie politiche.
      • Contenuti contrari a norme imperative all'ordine pubblico e al buon costume.
      • Messaggi commerciali e attività di lucro quali scommesse, concorsi, aste, transazioni economiche.
      • Affermazioni su persone non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
      • Materiale coperto da copyright che viola le leggi sul diritto d'autore
      • Messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S.Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti Internet, non inerenti ad argomenti trattati
      • In generale, tutto ciò che va sotto la definizione di "spamming"
     

Regole di netiquette

  • Il lettore è invitato a scrivere un commento in un linguaggio chiaro, adeguato e comprensibile a tutti.
  • I lettori sono invitati a non intraprendere lunghi botta e risposta con altri lettori, soprattutto se si tratta di questioni personali con altri utenti.
  • Il lettore è invitato a non scrivere in maiuscolo dove non necessario (significa che stai urlando).
  • Il lettore è invitato a non usare testi troppo lunghi, creano solo confusione.
  • Il lettore che invia un contributo rivolto esclusivamente ad un altro utente ricordi sempre che i servizi di Cervianotizie.it sono pubblici e che quindi il commento inviato verrà letto da tutti.
  • Si invita al rispetto degli altri lettori, soprattutto quelli che hanno idee diverse da chi scrive
 

Attività di moderazione

L'attività di moderazione verrà effettuata tramite un Amministratore e dei Moderatori che potranno:

  • approvare/non approvare i singoli commenti inviati dai lettori
  • cancellare i singoli commenti, messaggi
  • modificare le condizioni o il funzionamento dei servizi.

I moderatori vengono nominati e destituiti esclusivamente dall'amministratore. Il lettore concorda che l'amministratore e i moderatori dei servizi hanno il diritto al loro operato in modo insindacabile e qualora lo ritengano necessario.

L'amministratore e i moderatori faranno il possibile per rimuovere il materiale contestabile il più velocemente possibile, confidando nella collaborazione degli utenti.

È possibile che alcuni messaggi non conformi alla policy non vengano rimossi per disattenzione degli amministratori o dei moderatori o per loro precisa scelta.

I lettori sono comunque invitati a segnalare alla redazione tali messaggi, scrivendo all'indirizzo redazione@cervianotizie.it. In ogni caso il fatto che, a volte, un messaggio non conforme non venga rimosso non dà diritto a nessuno di contestare la decisione dell'amministrazione.

Note legali

Nel caso l'Editore riceva richiesta ufficiale dall'Autorità Giudiziaria dei dati in suo possesso circa l'identità degli autori di commenti agli articoli (che, come specificato nelle condizioni sulla privacy sono nome, indirizzo email e indirizzo IP), l'Editore è tenuto a fornirli. L'Editore assicura che i suddetti dati vengono comunicati a terzi solo in tali casi.

  • Per forza dopo la figuraccia della fuga dei turisti vi tocca a raschiare il fondo, non si sa mai! Ma chi vi fa a fare cose di questo genere, quando si fallisce di solito si allontana dal campo per evitare il tiro al bersaglio! Orgoglio ragazzi, orgoglio = Rispetto!

    13/05/2019 - giovanni

  • visto la pessima figura, vi tocca con queste.c....

    13/05/2019 - Walter

...Commenta anche tu!




 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it