Mercoledì 22 Maggio 2019

Elezioni. Medri (centrosinistra) al Pineta parla di giovani e di sport

Lunedì 13 Maggio 2019
Medri al Pineta sabato sera

La testimonianza di Michela Brunelli, una vita dedicata allo sport, che si candida al Consiglio comunale di Cervia da indipendente nella lista del PD

“Cervia in questi anni è diventata meta di Grandi Eventi Sportivi, ma non è solo questo, è anche un luogo pieno di tante realtà che ogni giorno mettono passione e grinta per portare avanti piccole e medie associazioni che permettono ai nostri giovani di praticare sport e anche di vincere competizioni importanti e condurre Cervia e i giovani cervesi alla cronaca nazionale.” Lo ha dichiarato Massimo Medri candidato Sindaco del Centrosinistra davanti ad alcune associazioni sportive come la “Del Duca”, ieri presente con i suoi calciatori per festeggiare la vittoria del Campionato di Coppa Italia Promozione. 

O la realtà della vela cervese e del Circolo Nautico che proprio nei prossimi gironi dal 22 al 26 maggio terrà a Cervia il campionato italiano “J24”. Tra i presenti anche i campioni Sandra Cecchini campionessa di tennis e Stefano Pilastrini allenatore di lungo corso e ora alla guida della Pallacanestro Reggiana. Non è mancata Greta Pirini, esempio di determinazione che è riuscita a portare in pochi anni la scherma a Cervia, con una realtà di 100 bambini ormai insediata all’interno della città.

“Talvolta non ci accorgiamo di quante realtà sportive siano accanto a noi e di quanti campioni ha sfornato Cervia grazie anche a queste realtà.” Ha concluso Massimo Medri.

 

La testimonianza di Michela Brunelli, una vita dedicata allo sport, che si candida al Consiglio comunale di Cervia da indipendente nella lista del PD

Lo sport è la sua vita, da sempre: come passione, come pratica sportiva, come lavoro a livello organizzativo. E oggi Michela Brunelli ha deciso di mettere la sua esperienza e il suo entusiasmo al servizio di chi si propone di governare la città nel prossimo quinquennio. Michela è infatti una delle poche indipendenti nelle fila della lista del Partito Democratico per il prossimo Consiglio comunale, a sostegno del candidato Massimo Medri.

 

50 anni, cervese doc, Michela ha iniziato a giocare a basket quando ne aveva 11: e ha sempre militato a Cervia, anche in anni in cui il basket femminile era di un livello molto più competitivo rispetto ad ora, arrivando fino alla serie B. Stefano, suo marito - col quale ha tre figli - è un allenatore di basket professionista. Da quando ha appeso le scarpette al chiodo, Michela fa parte dello staff che coordina l’esperienza cestistica cervese: “Oggi contiamo circa 400 fra ragazzi e ragazze: militano in campionati che coprono tutte le categorie, dal baby basket all’Under 20 maschile e Serie C femminile. Personalmente credo molto nello sport come mezzo di integrazione e superamento dei propri limiti; credo in progetti di inclusione che mettano al primo posto la persona in quanto tale, e che ne favoriscano la crescita e l’integrazione” dice Michela.

 

“Se sarò eletta in consiglio comunale – prosegue Michela – lavorerò per favorire ed agevolare la crescita delle associazioni sportive esistenti e supportarle fin dalla loro costituzione. Sul territorio cervese, iscritte alla Consulta dello Sport, operano oltre 30 associazioni sportive: dobbiamo fare in modo che tutte abbiano uno spazio idoneo dove svolgere le loro attività. Sarà importante dare sempre maggiore impulso alla Consulta, che ha proprio lo scopo di raccogliere le esigenze delle associazioni, interpretarle e creare un maggior dialogo con l’amministrazione comunale. Inoltre sarà importante creare “oasi sportive” sul nostro territorio, luoghi all’aperto in cui i ragazzi si possano esprimere liberamente qualunque sia lo sport prediletto; creare una maggiore sinergia fra la scuola e le associazioni sportive, affinché i nostri ragazzi siano maggiormente stimolati a svolgere anche attività sportiva. Una scuola che punta alla crescita dei nostri giovani è anche una scuola che incoraggia i ragazzi a sperimentarsi su altro. Lo sport deve essere anche il luogo in cui trovano spazio anche i ragazzi con disabilità favorendo sempre di più l’integrazione con i loro compagni”.

 

Infine, un tema fondamentale è il turismo sportivo. “Cervia in questi anni è cresciuta enormemente da questo punto di vista. Vogliamo continuare a progredire in questa direzione sapendo che il nostro un territorio estremamente adatto allo svolgimento di diverse discipline sportive, esaltando quelle che sono le sue caratteristiche principali” conclude Brunelli.

1Commenti ...Commenta anche tu!

Commenti

Perché non vedi il tuo commento? Leggi le policy.

Le 10 regole d'oro da seguire per la pubblicazione dei commenti

    1. Non usare oscenità, insulti, minacce, affermazioni denigratorie o diffamatorie
    2. Non fare affermazioni su privati o istituzioni o persone giuridiche se non sono provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
    3. Non violare la vita privata e la privacy altrui, non pubblicare recapiti privati di qualsiasi natura
    4. Non usare espressioni discriminatorie o offensive legate al sesso, al genere, alla religione, alla razza
    5. Non incitare alla violenza e alla commissione di reati
    6. Non pubblicare materiale pornografico e link a siti vietati ai minori di 18 anni
    7. Non pubblicare messaggi di propaganda politica, di partito o di fazione
    8. Non promuovere messaggi commerciali e attività di lucro di alcun genere
    9. Non utilizzare più di 1.000 caratteri per il tuo commento
    10. Non utilizzare il maiuscolo per il testo e scrivi in una forma comprensibile a tutti

 

Commenti moderati: le politiche della Redazione

La pagina di dettaglio degli articoli contiene, in calce, il form "Commenti" da compilare con nome, email e testo del commento. I commenti sono moderati e sarà la Redazione a decidere in merito alla loro pubblicazione. In generale, la Redazione NON pubblicherà:

    1. commenti che contengono insulti e affermazioni denigratorie
    2. commenti offensivi, minacciosi o contenenti attacchi violenti verso terzi
    3. commenti il cui contenuto possa essere considerato diffamatorio, ingiurioso, osceno, offensivo dello spirito religioso, lesivo della privacy delle persone, o comunque illecito, nel rispetto della legge italiana e delle leggi internazionali.
    4. commenti che violano la vita privata e la privacy altrui
    5. commenti con grossolani errori grammaticali e lessicali
    6. commenti non coerenti con l'argomento dell'articolo
    7. commenti nei redazionali a pagamento 
    8. commenti a note della Redazione
    9. commenti ad articoli dopo 10 giorni dalla data di pubblicazione dell'articolo stesso
    10. commenti avente come contenuto:
      • Indirizzi e-mail privati o Numeri di telefono o indirizzi privati
      • Offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede. Devono essere evitati commenti in chiave sarcastica, sbeffeggiatoria, sacrilega e denigratoria.
      • Razzismo ed ogni apologia dell'inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto alle altre.
      • Incitamento alla violenza e alla commissione di reati.
      • Materiale pornografico e link a siti vietati ai minori di 18 anni
      • Messaggi di propaganda politica, di partito o di fazione. Quindi non sono ammessi messaggi che contengano idee o affermazioni chiaramente riferite ad ideologie politiche.
      • Contenuti contrari a norme imperative all'ordine pubblico e al buon costume.
      • Messaggi commerciali e attività di lucro quali scommesse, concorsi, aste, transazioni economiche.
      • Affermazioni su persone non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
      • Materiale coperto da copyright che viola le leggi sul diritto d'autore
      • Messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S.Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti Internet, non inerenti ad argomenti trattati
      • In generale, tutto ciò che va sotto la definizione di "spamming"
     

Regole di netiquette

  • Il lettore è invitato a scrivere un commento in un linguaggio chiaro, adeguato e comprensibile a tutti.
  • I lettori sono invitati a non intraprendere lunghi botta e risposta con altri lettori, soprattutto se si tratta di questioni personali con altri utenti.
  • Il lettore è invitato a non scrivere in maiuscolo dove non necessario (significa che stai urlando).
  • Il lettore è invitato a non usare testi troppo lunghi, creano solo confusione.
  • Il lettore che invia un contributo rivolto esclusivamente ad un altro utente ricordi sempre che i servizi di Cervianotizie.it sono pubblici e che quindi il commento inviato verrà letto da tutti.
  • Si invita al rispetto degli altri lettori, soprattutto quelli che hanno idee diverse da chi scrive
 

Attività di moderazione

L'attività di moderazione verrà effettuata tramite un Amministratore e dei Moderatori che potranno:

  • approvare/non approvare i singoli commenti inviati dai lettori
  • cancellare i singoli commenti, messaggi
  • modificare le condizioni o il funzionamento dei servizi.

I moderatori vengono nominati e destituiti esclusivamente dall'amministratore. Il lettore concorda che l'amministratore e i moderatori dei servizi hanno il diritto al loro operato in modo insindacabile e qualora lo ritengano necessario.

L'amministratore e i moderatori faranno il possibile per rimuovere il materiale contestabile il più velocemente possibile, confidando nella collaborazione degli utenti.

È possibile che alcuni messaggi non conformi alla policy non vengano rimossi per disattenzione degli amministratori o dei moderatori o per loro precisa scelta.

I lettori sono comunque invitati a segnalare alla redazione tali messaggi, scrivendo all'indirizzo redazione@cervianotizie.it. In ogni caso il fatto che, a volte, un messaggio non conforme non venga rimosso non dà diritto a nessuno di contestare la decisione dell'amministrazione.

Note legali

Nel caso l'Editore riceva richiesta ufficiale dall'Autorità Giudiziaria dei dati in suo possesso circa l'identità degli autori di commenti agli articoli (che, come specificato nelle condizioni sulla privacy sono nome, indirizzo email e indirizzo IP), l'Editore è tenuto a fornirli. L'Editore assicura che i suddetti dati vengono comunicati a terzi solo in tali casi.

  • Il problema purtroppo peggiorerà in quanto l'esigenza di Cervia è per degli sport complementari legati al territorio cioè Eco-sport (ecologici e pro natura ). Non credo che il candidato Medri abbia questa vocazione o una visione simile!

    14/05/2019 - mara

...Commenta anche tu!




 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it