Mercoledì 22 Maggio 2019

Politica. Tour di incontri nei quartieri per i civici di Progetto Cervia – Italia in comune

Giovedì 9 Maggio 2019 - Cervia

Progetto Cervia - Italia in comune: “Concordi con Cellini e la Lega sugli happy hour, ma il loro candidato alle Europee ne è stato informato?”

Ultime settimane dense di incontri per i candidati consiglieri nelle fila della Lista civica Progetto Cervia – Italia in comune che, con la formula molto informale dell’aperitivo, danno appuntamento ai cittadini cervesi nei diversi quartieri.



Giovedì 9 maggio alle 19 al Bar del Savio, in via Romea sud, 684 rendez-vous di confronto con i cittadini e operatori della zona di Savio di Cervia e immediati dintorni.
Domenica 12 maggio, alle 19 a Castiglione, al Barotto di piazza Tre Martiri, incontro di confronto e dialogo con i residenti e gli operatori del comprensorio Castiglione-Cannuzzo-Pisignano.
Martedì 14, alle 19,30 all’Harleycafè di Milano Marittima, i civici di Progetto Cervia-Italia in Comune lanciano l’appuntamento per incontrare e soprattutto ascoltare le istanze degli operatori e residenti della zona, mentre il 16 maggio, alle 19, i candidati della Lista che sostiene la candidatura a sindaco di Massimo Medri, si trasferiranno al Tanta Roba Cafè di via Caduti per la Libertà, a Cervia.
Infine il 22 maggio, l’appuntamento sarà a Pinarella e più precisamente alla Piadineria da Fabi, in via San Marino 11, sempre alle ore 19.


"L’occasione è di quelle da non perdere perché dal confronto, dalla chiacchierata con cittadini ed operatori, ma soprattutto dall’ascolto di ciò che la città avverte come esigenze, la Lista civica Progetto Cervia – Italia in comune andrà ad integrare e definire il proprio programma di lavoro per il quinquennio 2019-2024" speigano i portavoce delal Lista, ricordando che la partecipazione a tutti gli eventi è assolutamente libera e sarà offerto un aperitivo ai partecipanti.

 

Progetto Cervia - Italia in comune: “Concordi con la Lega sugli happy hour, ma il loro candidato alle Europee ne è stato informato?”

“Abbiamo appreso dalla stampa - spiega Michele Fiumi, capolista dei civici di Progetto Cervia-Italia in comune - la posizione del candidato leghista Cellini, circa il suo essere favorevole alla regolamentazione degli happy hour e degli street bar. Ci fa piacere Cellini venga sulle nostre posizioni. Il nostro stesso candidato sindaco, Massimo Medri, aveva ricordato la necessità di aumentare i controlli nei confronti di questo tipo di attività, vigilando altresì sul rispetto delle normative che vietano la somministrazione e vendita di alcolici a minorenni, oltre alla priorità rappresentata da un rafforzamento della vigilanza in occasione di questi eventi, tale da disincentivare anche gli episodi di vandalismo, indecorosi per la città.”

“Tuttavia l’esternazione di Cellini – continua con una nota di ironia Fiumi - ci fa quantomeno sorridere e fa sorgere una legittima domanda: è una linea, la sua, che è stata concordata anche con il grande capo della Lega a Cervia, amico personale di Salvini e candidato leghista alle Europee, notoriamente uno dei fautori dell’happy hour più invasivo e deregolamentato?”. 

0Commenti ...Commenta anche tu!



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it