Mercoledì 19 Giugno 2019

Massimo Medri (centrosinistra) parla dei suoi progetti per la Salina di Cervia

Giovedì 11 Aprile 2019

“La Salina in questi anni è stata ampiamente valorizzata e ha portato il nome di Cervia nel mondo. Ma non bisogna accontentarsi di questi importanti successi proprio ora che il Sale di Cervia ha raggiunto livelli di notorietà e di prestigio nel mondo. È ora di investire per recuperare gli antichi manufatti 'addormentati' nelle saline.” Lo afferma Massimo Medri candidato Sindaco per la Coalizione di Centro-Sinistra che spiega concretamente il suo progetto. 

 

“La mia idea è quella di creare il ‘Museo delle Acque’ dove è lo stabile, ormai da anni abbandonato, della gestione delle acque. - dice Medri - Un complesso dal grande fascino, con all’interno ingranaggi meccanici singolari, che permettevano agli antichi salinari di muovere l’acqua dell'intera Salina. Un altro luogo da recuperare è ‘Il Ricovero delle Burchielle’ da dove si vede uno dei più bei tramonti di Cervia, e dove c’è una arena naturale che potrebbe essere sfruttata, per unire la bellezza della natura alla bellezza della cultura. Dentro il ‘Ricovero’, ormai fatiscente, sarebbe bello creare un romantico angolo produttivo dove trovare una gastronomia legata alle valli e al mare. Come ultima cosa si dovrebbero recuperare i ‘Caselli della Salina’, strutture impregnate di storia che potrebbero essere utilizzate per quella passione che da anni attira turisti da tutto il mondo, cioè il bird watching, strutture riqualificare e utilizzate per ammirare i Fenicotteri Rosa, a tutte le specie di anatidi. Questo per valorizzare ulteriormente e rendere maggiormente un punto di attrazione turistica la nostra salina, puntando su un prodotto amato soprattutto dalle popolazioni del nord Europa.”

Massimo Medri puntualizza sulla necessità di valorizzare anche i punti di accesso alla salina: “Ho potuto vedere di persona come in alcuni punti soprattuto a lato delle vie più importanti, ci sia la necessità di eliminare plastica e rifiuti spesso gettati dai finestrini. Per questo motivo lanceremo l’idea di una giornata ecologia all’insegna del ‘puliamo la nostra Salina’. A breve la data dell’evento” così ha concluso Massimo Medri, lanciando quest’ultima iniziativa dedicata all’ambiente.

11Commenti ...Commenta anche tu!

Commenti

Perché non vedi il tuo commento? Leggi le policy.

Le 10 regole d'oro da seguire per la pubblicazione dei commenti

    1. Non usare oscenità, insulti, minacce, affermazioni denigratorie o diffamatorie
    2. Non fare affermazioni su privati o istituzioni o persone giuridiche se non sono provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
    3. Non violare la vita privata e la privacy altrui, non pubblicare recapiti privati di qualsiasi natura
    4. Non usare espressioni discriminatorie o offensive legate al sesso, al genere, alla religione, alla razza
    5. Non incitare alla violenza e alla commissione di reati
    6. Non pubblicare materiale pornografico e link a siti vietati ai minori di 18 anni
    7. Non pubblicare messaggi di propaganda politica, di partito o di fazione
    8. Non promuovere messaggi commerciali e attività di lucro di alcun genere
    9. Non utilizzare più di 1.000 caratteri per il tuo commento
    10. Non utilizzare il maiuscolo per il testo e scrivi in una forma comprensibile a tutti

 

Commenti moderati: le politiche della Redazione

La pagina di dettaglio degli articoli contiene, in calce, il form "Commenti" da compilare con nome, email e testo del commento. I commenti sono moderati e sarà la Redazione a decidere in merito alla loro pubblicazione. In generale, la Redazione NON pubblicherà:

    1. commenti che contengono insulti e affermazioni denigratorie
    2. commenti offensivi, minacciosi o contenenti attacchi violenti verso terzi
    3. commenti il cui contenuto possa essere considerato diffamatorio, ingiurioso, osceno, offensivo dello spirito religioso, lesivo della privacy delle persone, o comunque illecito, nel rispetto della legge italiana e delle leggi internazionali.
    4. commenti che violano la vita privata e la privacy altrui
    5. commenti con grossolani errori grammaticali e lessicali
    6. commenti non coerenti con l'argomento dell'articolo
    7. commenti nei redazionali a pagamento 
    8. commenti a note della Redazione
    9. commenti ad articoli dopo 10 giorni dalla data di pubblicazione dell'articolo stesso
    10. commenti avente come contenuto:
      • Indirizzi e-mail privati o Numeri di telefono o indirizzi privati
      • Offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede. Devono essere evitati commenti in chiave sarcastica, sbeffeggiatoria, sacrilega e denigratoria.
      • Razzismo ed ogni apologia dell'inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto alle altre.
      • Incitamento alla violenza e alla commissione di reati.
      • Materiale pornografico e link a siti vietati ai minori di 18 anni
      • Messaggi di propaganda politica, di partito o di fazione. Quindi non sono ammessi messaggi che contengano idee o affermazioni chiaramente riferite ad ideologie politiche.
      • Contenuti contrari a norme imperative all'ordine pubblico e al buon costume.
      • Messaggi commerciali e attività di lucro quali scommesse, concorsi, aste, transazioni economiche.
      • Affermazioni su persone non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
      • Materiale coperto da copyright che viola le leggi sul diritto d'autore
      • Messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S.Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti Internet, non inerenti ad argomenti trattati
      • In generale, tutto ciò che va sotto la definizione di "spamming"
     

Regole di netiquette

  • Il lettore è invitato a scrivere un commento in un linguaggio chiaro, adeguato e comprensibile a tutti.
  • I lettori sono invitati a non intraprendere lunghi botta e risposta con altri lettori, soprattutto se si tratta di questioni personali con altri utenti.
  • Il lettore è invitato a non scrivere in maiuscolo dove non necessario (significa che stai urlando).
  • Il lettore è invitato a non usare testi troppo lunghi, creano solo confusione.
  • Il lettore che invia un contributo rivolto esclusivamente ad un altro utente ricordi sempre che i servizi di Cervianotizie.it sono pubblici e che quindi il commento inviato verrà letto da tutti.
  • Si invita al rispetto degli altri lettori, soprattutto quelli che hanno idee diverse da chi scrive
 

Attività di moderazione

L'attività di moderazione verrà effettuata tramite un Amministratore e dei Moderatori che potranno:

  • approvare/non approvare i singoli commenti inviati dai lettori
  • cancellare i singoli commenti, messaggi
  • modificare le condizioni o il funzionamento dei servizi.

I moderatori vengono nominati e destituiti esclusivamente dall'amministratore. Il lettore concorda che l'amministratore e i moderatori dei servizi hanno il diritto al loro operato in modo insindacabile e qualora lo ritengano necessario.

L'amministratore e i moderatori faranno il possibile per rimuovere il materiale contestabile il più velocemente possibile, confidando nella collaborazione degli utenti.

È possibile che alcuni messaggi non conformi alla policy non vengano rimossi per disattenzione degli amministratori o dei moderatori o per loro precisa scelta.

I lettori sono comunque invitati a segnalare alla redazione tali messaggi, scrivendo all'indirizzo redazione@cervianotizie.it. In ogni caso il fatto che, a volte, un messaggio non conforme non venga rimosso non dà diritto a nessuno di contestare la decisione dell'amministrazione.

Note legali

Nel caso l'Editore riceva richiesta ufficiale dall'Autorità Giudiziaria dei dati in suo possesso circa l'identità degli autori di commenti agli articoli (che, come specificato nelle condizioni sulla privacy sono nome, indirizzo email e indirizzo IP), l'Editore è tenuto a fornirli. L'Editore assicura che i suddetti dati vengono comunicati a terzi solo in tali casi.

  • Roba da casa di riposo!! Cioè abbiamo capito bene che non vuole investire nel collegamento Saline Castiglione per favorire le attività sportive e di benessere, come tra l'altro è richiesta da anni da tutti i cittadini, è cosi??

    11/04/2019 - Giorgio

  • Mai una cosa utile ai cittadini o all'economia del territorio! sembrate dei veri dinosauri! Ci dica sig. Medri, a chi è utile questa trovata?

    11/04/2019 - roberto

  • Più che progetti mi sembra che sia una missione da compiere. Ma non doveva ascoltare i cittadini e smetterla con la vecchia politica che ha fatto arrivare Cervia a - 2% di turisti?

    11/04/2019 - giacomo

  • Coooooooooooooperativa!!

    12/04/2019 - sanzio

  • Io credo che la cosa più importante sia far venire la gente a Cervia, creando delle cose interessanti per tutto compreso gli snob e i ricchi. Solo questo è importante. La piazza di Cervia è morta, create delle opportunità per chi vuole realizzare delle attività, rendetela viva, come pure viale Roma, non il solito mercato, tutto il resto sono chiacchiere.

    12/04/2019 - Francesca

  • Se il programma è questa pacchia allora la disfatta è assicurata! Mah! povera Cervia! gli anni di gloria non torneranno mai più!

    12/04/2019 - zani

  • Se il PD è costretto a rimettere in corsa un veterano in pensione allora c'è da pensare che nessuna persona seria e di spicco vuole avvicinarsi a tale partito!!

    13/04/2019 - romolo

  • Dopo il ragazzino troppo giovane ed inesperto ecco che mettono il pensionato. Entrambi hanno la caratteristica di essere facili per passare cose qualsiasi cosa.

    13/04/2019 - Fausto

  • Parla di ambiente! ma non è nella sua amministrazione che hanno costruito i palazzi a ridosso delle saline! qualunque entra a Cervia dalle saline si trova difronte a un impatto ambientale desolante ossia una colata di cimento spaventosa! Parla di ambiente, è un scherzo vero?

    15/04/2019 - Gino

  • Gli anni buoni di Cervia sono spariti negli anni di Medri sindaco. Ma nessuno si ricorda?? Magari arrivasse un altro ragazzino come coffari. Ha fatto più lui dei sindaci degli ultimi 20 anni.vi prego non Medri !

    15/04/2019 - Marco

  • @Marco Il ritorno dei palazzinari era largamente previsto e il bravo Coffari ha dovuto cedere perché il posto! Dai un occhiata alle foto degli ultimi mesi vedrai chi c'è dietro tutto ciò!!

    16/04/2019 - ugo



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it