Sabato 20 Aprile 2019

Mercatini, vinili, pin up, vestiti e accessori: a Lugo è di nuovo tempo di Vintage Festival

Martedì 2 Aprile 2019
Il Lugo Vintage Festival in una edizione precedente

Capi d’abbigliamento, oggettistica, vinili e tanto altro riempiono le piazze e le vie del centro storico con il Lugo Vintage Festival. L’evento organizzato dal Consorzio AnimaLugo torna infatti in città sabato 6 e domenica 7 aprile. Tante le novità in programma per questa edizione primaverile, come diverse iniziative dedicate al mondo delle pin up.

 

L’iniziativa è stata presentata lunedì 1° aprile in conferenza stampa nel Salone Estense della Rocca di Lugo. Per l’occasione sono intervenuti il sindaco di Lugo, l’assessore alla Promozione urbana del Comune di Lugo, Domenico Medri del consiglio direttivo del Consorzio AnimaLugo e titolare del bar pasticceria “Tazza d’oro”, Micaela Rambelli dell’agenzia Wap Srl, che coordina l’evento per il Consorzio AnimaLugo, la consulente di A.N.G.E.L.O Vintage Palace Ilaria Laghi e la collaboratrice di A.N.G.E.L.O Vintage Palace Giulia Bacchi.

 

Sabato 6 e domenica 7 aprile dalle 9 alle 19, nelle logge del Pavaglione, nelle piazze adiacenti e la domenica in via Baracca sarà possibile passeggiare tra le bancarelle del mercatino “Vintage per un giorno” e acquistare abbigliamento, oggettistica, brocantage e tanto altro. In largo della Repubblica, invece, si potrà trovare il Vinyl Mini-Market, un’area dedicata agli appassionati del vinile.

 

Tra le iniziative in programma in entrambi i giorni c’è “Mani nel sacco”: dopo aver scelto un budget di spesa comprando una shopper da 15, 25 o 35 euro si avranno dieci minuti di tempo per scegliere, provare e riempire il più possibile il proprio sacchetto. L’iniziativa si svolgerà presso Angelo Vintage Palace, in corso Garibaldi 59, dalle 10.30 alle 19.30 ogni mezz’ora (ultimo turno alle 19).

 

Sabato e domenica tornerà in piazza Mazzini “Ruota”, il mitico furgoncino Wolkswagen T2, aperto dalle 9 alle 19, per offrire al pubblico un’esperienza di shopping vintage. I visitatori troveranno infatti il furgoncino allestito a cabina prova con due personal shopper a disposizione per consigli sugli acquisti. L’iniziativa è a cura di ToGo Van.

 

Nei due giorni dell’evento spazio anche all’arte con la mostra pittorica itinerante di Enzo Marino allestita nei negozi delle Logge del Pavaglione e in via Baracca, mentre sempre sotto alle Logge del Pavaglione, di fronte a Foto Ottica Marangoni, sarà possibile farsi fotografare in stile Vintage per un giorno (a cura di Katarina Kulichova). Le vie del centro saranno animate anche da un concerto itinerante con il Quartetto Rockabbilly swing, a cura di Mustacchi Barber Shop.

 

Chi vuole curare trucco e parrucco in stile anni ’50 può recarsi nella zona pedonale di via Baracca dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 19. L’iniziativa è a cura di Scarlet Lovelace e di Ferrara Pin Up School. La zona pedonale di via Baracca ospita anche Pin Up Dream – Vintage Photoshooting, a cura di Scarlet Lovelace e di Ferrara Pin Up School e in collaborazione con Foto Ottica Marangoni. In via Vincenzo Monti 20 Silent People presenta i lavori artigianali ispirati al vintage e dalle 18 sarà possibile fare aperitivo. Per chi è pronto a scattare foto con il proprio telefonino c’è il contest su Instagram #25voltevintage. Per tutto il fine settimana il museo “Francesco Baracca” sarà aperto dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18. Infine, per i bambini sarà a disposizione un’area dedicata a loro con giochi in piazza Martiri.

 

Il pomeriggio di sabato 6 aprile è dedicato al vinile usato presso Fexi Dischi, in via Macello Vecchio 33, dalle 15.30 alle 19 con sconti dal 15 al 25%.

 

Domenica 7 aprile si potrà andare alla scoperta dei segreti della posa fotografica in chiave pin up grazie a un workshop a cura di Racy Ros e Ferrara Pin Up School. L’iniziativa si svolge nella sala Baracca della Rocca, in piazza Martiri 1, dalle 10.30 alle 12 e dalle 12 alle 13.30. È gradita la prenotazione. Per ulteriori informazioni contattare il numero 366 1812965 (Scarlet).

 

Nel pomeriggio ancora uno spazio per i dischi in vinile con “Alta fedeltà", che rimarrà sotto alla Logge del Pavaglione dalle 14 alle 19. Per tutto il pomeriggio ci sarà un dj set in vinile con giradischi montati da Flexi, che cura l’iniziativa. Per tutta la giornata il mercatino vintage si espande anche via Baracca con espositori e iniziative a cura del Comitato di via Baracca. Dalle 15 la via si animerà con i suoni di Dj Cortez e la sua musica anni ’70 e ’80. In largo Baruzzi dalle 15 torna la sfilata di abiti e accessori vintage a cura dell’associazione San Vincenzo de Paoli che con il ricavato dalla vendita dei capi d’abbigliamento contribuisce al sostegno di famiglie in difficoltà.

 

Inoltre, in concomitanza con il Lugo Vintage Festival, alle Pescherie della Rocca dalle 14 alle 20 ci sarà lo Special Tattoo Show, una due giorni dedicata al mondo del tatuaggio. Per l’occasione si potranno trovare dipinti, musica, illustrazioni, serigrafie e diversi artisti della zona pronti a tatuare chi lo vorrà.

 

Per consentire lo svolgimento del Festival domenica 7 aprile saranno in vigore alcune modifiche alla viabilità. Dalle 7 alle 22 divieto di sosta con rimozione coatta e divieto di circolazione in via Baracca, nel tratto compreso tra via Codazzi e viale Orsini; obbligo di proseguire diritto in corso Garibaldi per i veicoli che arrivano all'incrocio con via Codazzi; divieto di circolazione in via fratelli Cortesi, nel tratto tra via Poveromini e via Baracca, eccetto residenti, che devono uscire da via fratelli Cortesi contromano, con obbligo di svolta a sinistra in via Poveromini; senso unico di marcia in via Poveromini, nel tratto compreso tra via fratelli Cortesi e via Righi, nella direzione di marcia via fratelli Cortesi – via Righi.

 

In caso di pioggia il programma resta invariato. Per seguire tutti gli appuntamenti del festival è possibile consultare il sito www.vivilugo.it, oppure consultare la pagina Facebook “Vivilugo”.

 

“Lugo propone anche in questa primavera numerose iniziative di qualità, che animano e riempiono il nostro centro storico – ha dichiarato Davide Ranalli -. Nell’ultimo fine settimana le piazze e le vie del centro hanno ospitato il Lugo Garden Festival con una grandissima presenza di visitatori. Appena finita un’iniziativa di successo ne presentiamo un’altra di altrettanta qualità, il Lugo Vintage Festival, a testimonianza della ricchezza del calendario di appuntamenti che Lugo propone. Anche quest’anno la manifestazione racchiude diversi appuntamenti pensati per tutti. Tra le novità di questa edizione c’è lo Special Tattoo Show, una speciale iniziativa dedicata al mondo dei tatuaggi e ai suoi appassionati”.

 

“Qualche settimana fa abbiamo presentato il nuovo regolamento per la valorizzazione del Pavaglione, in cui abbiamo voluto che il nostro quadriportico ospiti solo eventi di qualità – ha aggiunto Pasquale Montalti -. Il Lugo Garden Festival dello scorso fine settimana è stato un grande successo, così come siamo convinti lo sarà l’evento dedicato al vintage. Siamo orgogliosi che eventi di questa qualità trovino spazio sotto al Pavaglione”.

 

Lugo Vintage Festival è organizzato dal Consorzio AnimaLugo in collaborazione con Angelo Vintage Palace, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale. Si ringraziano lo sponsor Rustichelli Color, per il contributo Bcc - Credito cooperativo forlivese, ravennate e imolese e Camera di commercio di Ravenna, per la collaborazione Confcommercio, Confesercenti, Confartigianato, Cna e Gruppo Hera. Si ringrazia inoltre il Comitato di via Baracca. L’evento è coordinato da Wap Agency di Lugo.

0Commenti ...Commenta anche tu!



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it