Mercoledì 27 Marzo 2019

Lavori pubblici. Il nuovo lungomare di Milano Marittima si prolunga verso il Porto Canale

Mercoledì 13 Marzo 2019 - Cervia
Una parte del nuovo lungomare di Milano Marittima

A Pasqua si sospenderanno i lavori per riprendere a settembre. Dal 2020 già finanziata la prosecuzione dal Canalino all'Anello del pino

Continuano i lavori di prosecuzione del lungomare di Milano Marittima verso il Porto Canale e del piano parcheggi.  I lavori infatti divisi per stralci si fermeranno all'altezza dell'hotel Aurelia, mentre a settembre è previsto e già finanziato il completamento fino al Porto canale.


La suddivisione in stralci si è resa necessaria per realizzare in questa primavera la prima tranche del piano parcheggi che in due anni vedrà oltre 500 nuovi posti auto, ai quali si aggiungeranno altri due parcheggi scambiatori a sud ed a nord della località. Il cantiere verrà sospeso da Pasqua a settembre, quando poi riprenderà e verrà completato, essendo già stato assegnato l'appalto.

Per Pasqua verranno realizzati tutti i sottoservizi ed il muretto di delimitazione in sasso a vista, mentre per l'arredo si dovrà attendere settembre per non intralciare la stagione turistica come richiesto da albergatori e bagnini.

"Il nuovo lungomare ed il potenziamento del piano parcheggi e mobilità - dichiarano il Sindaco Luca Coffari e l'assessore ai lavori pubblici Natalino Giambi – sono opere strategiche per il rilancio della località di Milano Marittima, per puntare su un turismo di qualità, bellezza ed ambiente al quale deve seguire anche un piano di azioni condivise di riposizionamento del target turistico, per il quale però serve grande sinergia con gli operatori privati. Stiamo iniziando a farlo ma si deve fare di più anche con i privati. L'opera è finanziata anche nei prossimi anni e dal 2020 si potrà proseguire anche nel tratto dal Canalino I traversa all'Anello del pino. Quest'opera inoltre potrà dialogare ed arricchirsi anche con i pontili a mare previsti nel Pug".

0Commenti ...Commenta anche tu!



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it