Domenica 21 Aprile 2019

Sociale. Continuano gli incontri del progetto "Welfare dell’Aggancio. Più delle sentinelle l’aurora"

Lunedì 21 Gennaio 2019 - Cervia

Il Progetto “Welfare dell’Aggancio - Più delle sentinelle l’aurora” ha lo scopo di valorizzare nella comunità la cultura dell’ascolto e la sensibilità alle situazioni di fragilità, per aiutare e sostenere persone in difficoltà, con la consapevolezza che ognuno di noi è una risorsa importante per la propria comunità. In tale ottica proseguono - da venerdì 25 gennaio - le testimonianze per la stagione 2018-2019: incontri con personalità dell’accademia, della scienza e della cultura che con linguaggi e sguardi da mondi differenti riflettono sulla cultura e le parole del Progetto Sentinelle. 


Il secondo incontro, aperto alla cittadinanza, con ingresso gratuito, sarà dunque il 25 gennaio, alle ore 17,30, ai Magazzini del Sale con l’intervento del Dott. Andrea Melella, Primario Psichiatra e Psicoterapeuta, dal titolo “Non siamo soli al mondo: narrazioni e incontri. L’ascolto dell’altro”. Andrea Melella, medico psichiatra, psicoterapeuta, etnopsicoterapeuta, ha lavorato dal 1973 fino al 2008 per il Servizio Sanitario Nazionale, concludendo il suo servizio come Direttore del Dipartimento di Salute Mentale dell’AUSL di Cesena.

Dal 2008 a oggi ha collaborato e lavorato con organizzazioni umanitarie, come medico psichiatra e formatore, principalmente con Medici senza Frontiere in Libia, Ucraina, Capitanata, Roma, Trapani; con l’Associazione Cittadinanza Onlus di Rimini in Albania, India, Kenia e con Medici con L’Africa CUAMM in Etiopia.


Che cosa significa essere medico in missione umanitaria?

Il racconto di un’esperienza che va al di là dell’esercizio della professione medica in senso stretto e che prima di ogni cosa richiede umana sensibilità.
Un viaggio tra contesti economici e culturali differenti, una riflessione sull’importanza del saper ascoltare e sulle possibilità dell’essere per se stessi e con gli altri.

Il progetto “Più delle sentinelle l’aurora - Welfare dell’Aggancio” è promosso dall’Assessorato alle Politiche sociali del Comune di Cervia. Avviato nel 2013 si inserisce all’interno del percorso Community Lab della Regione Emilia Romagna. L’idea alla base dell’iniziativa, che ha lo scopo di valorizzare nella comunità la sensibilità all’ascolto e alla percezione di situazioni di fragilità, è quella di coinvolgere oltre ai professionisti e ai tecnici del sociale e della sanità, anche interlocutori “insoliti”, persone apparentemente lontane dal lavoro sociale, ma che o per la loro professione o per predisposizioni possono essere “sentinelle” in caso di situazioni sociale critiche.

0Commenti ...Commenta anche tu!



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it