Giovedì 27 Giugno 2019

LA POSTA DEI LETTORI / Proposta d'iniziative per rigenerare Borgo di Castiglione di Cervia

Venerdì 28 Dicembre 2018 - Cervia

Un'unica comunità, unica cultura, unica storia e un ricco patrimonio monumentale ed ambientale tra le due sponde dello splendido fiume Savio. Tutto parte da una pasticceria ben inserita nella località. Come ci si poteva aspettare, oltre ai cittadini comuni, in poco tempo la pasticceria Giuli diretta da Barbieri è diventata un punto di riferimento per la località e frequentata da intellettuali, artisti, artigiani e imprenditori.


Un luogo di incontro e di analisi in cui le persone scambiano idee, punti di vista e proposte concrete. E ciò sta dando davvero una spinta positiva nella zona. Vi propongo una proposta complessiva di rigenerazione del Borgo, con una prima iniziativa d’evento concreta, scaturita dall’ascolto dei cittadini e con il contributo di diversi professionisti ed esperti.


Proposta principale: Rigenerazione del Borgo di Castiglione di Cervia ed integrazione nella via del Sale.

Malgrado la posizione così importante della località di Castiglione, non c’è nessuna iniziativa per fare vivere il centro della località, che è in realtà un vero Borgo cittadino e inizia da Palazzo Grossi, passando dalla passerella sul fiume Savio fino all’innesto con la SS-256 (Salara) attraverso la famosa via Castiglione (antica Via del Sale).

In realtà nasce l’esigenza di fare vivere di più la località ai residenti e sfruttare al meglio questa posizione cosi strategica, per attirare anche persone da altrove, compresi i turisti, creando eventi specifici di tipo:

- un mercato settimanale lungo il percorso di via Castiglione, con chiusura ovviamente al traffico (L’ideale farlo di sabato visto che a Cervia il mercato c’è di giovedì);
- eventi stagionali tipo sagre, piccoli festival, iniziative religiose, culturali e varie….. da definire (per esempio: festa della Via del Sale, maratona della via del Sale che passa da Via Castiglione….).

Benifici e Ricadute sulla zona:

- afflusso di cittadini anche dalle zone limitrofe;
- potenziale afflusso anche dei turisti nella stagione estiva;
- maggior commercio locale negli esercizi già esistenti;
- insediamento regolare del Commercio ambulanti organizzato ;
- espansione del commercio e dell’artigianato locale per sodisfare le esigenze nuove create dai mercatini e dagli eventi speciali;
- maggior vivacità del borgo, maggior attaccamento dei cittadini e attrazione di potenziali abitanti;
- maggior arricchimento economico della zona.


Motivi del successo e risorse esistenti:

- la conformazione del Borgo, in particolare Palazzo Grossi e la parte terminale di Via castiglione (con Palazzo Guazzi e la sua piazzetta), la piazza dei Martiri ed eventualmente la passerella verso via Zignani e Palazzo Grossi, sia per le loro larghezze nonché per laro bellezza, rendono il progetto davvero attraente almeno per i residenti in quanto frequentano già tali zone per il passeggio;
- la vicinanza alle saline, la pista ciclabile sull’argine del fiume Savio che arriva fino alla foce e la vicinanza al mare stesso di Cervia, Savio e Milano Marittima, rappresenta un valore importante per il successo.


Per fare questo è necessario:

1- abbellire e ammodernare via Castiglione con illuminazione, pavimentazione, verde, panchine;
2- collegare il Borgo Castiglione alla città di Cervia con una pista Ciclopedonale per fare arrivare i Cervesi e i turisti interessati a partecipare agli venti nel borgo;
3- identificare con precisione il percorso. L’ideale è quello di riuscire a collegare Via Ragazzena a Via Castiglione attraverso una piccola strada che servirà per raggiungere via Salara senza passare dal centro e chiudere interamente il tratto di via Castiglione fino a Palazzo Grossi.

In alternativa si può considerare un percorso composto da due tratti (punto 2): chiudere via Castiglione fino alla rotonda prima di Via Ragazzena senza interrompere il collegamento con via Salara, e chiudere il tratto dalla Piazza dei Martiri (punto 43) fino a palazzo Grossi. Tratto, quest’ultimo, facilmente chiudibile in quanto non ci sono collegamenti ad altre strade. Come terza alternativa, chiudere solo il tratto di via Castiglione fino alla rotonda (punto 2) come dettagliato qui sopra.


Una prima iniziativa concreta: "Castiglione In Festa", marzo 2019 Carnevale


È la prima iniziativa ideata e diretta dal Dott. Barbieri, titolare della Pasticceria Giuli. Consiste nel creare un evento di festeggiamento, di gioia e di incontro nel Borgo, in cui lungo il percorso di Via Castiglione fino a Palazzo Grossi.

Saranno allestite bancarelle e postazioni per le realtà artigianali locali e per le altre che avranno il piacere di partecipare, nonché per organizzazioni scolastiche, artistiche, di volontariato e di altro tipo, che vorranno partecipare per animare, festeggiare e dare il loro contributo al successo dell’iniziativa .

Per questo il Dott. Barbieri ha già iniziato concretamente i colloqui con le istituzioni e le varie organizzazioni che potranno collaborare per realizzare nel miglior modo l’evento. Questa iniziativa sarà oggetto di ulteriori presentazione, appena sarà completata la proposta del programma definitivo.



A.Attoui, promotore del ProRavenna

 

17Commenti ...Commenta anche tu!

Commenti

Perché non vedi il tuo commento? Leggi le policy.

Le 10 regole d'oro da seguire per la pubblicazione dei commenti

    1. Non usare oscenità, insulti, minacce, affermazioni denigratorie o diffamatorie
    2. Non fare affermazioni su privati o istituzioni o persone giuridiche se non sono provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
    3. Non violare la vita privata e la privacy altrui, non pubblicare recapiti privati di qualsiasi natura
    4. Non usare espressioni discriminatorie o offensive legate al sesso, al genere, alla religione, alla razza
    5. Non incitare alla violenza e alla commissione di reati
    6. Non pubblicare materiale pornografico e link a siti vietati ai minori di 18 anni
    7. Non pubblicare messaggi di propaganda politica, di partito o di fazione
    8. Non promuovere messaggi commerciali e attività di lucro di alcun genere
    9. Non utilizzare più di 1.000 caratteri per il tuo commento
    10. Non utilizzare il maiuscolo per il testo e scrivi in una forma comprensibile a tutti

 

Commenti moderati: le politiche della Redazione

La pagina di dettaglio degli articoli contiene, in calce, il form "Commenti" da compilare con nome, email e testo del commento. I commenti sono moderati e sarà la Redazione a decidere in merito alla loro pubblicazione. In generale, la Redazione NON pubblicherà:

    1. commenti che contengono insulti e affermazioni denigratorie
    2. commenti offensivi, minacciosi o contenenti attacchi violenti verso terzi
    3. commenti il cui contenuto possa essere considerato diffamatorio, ingiurioso, osceno, offensivo dello spirito religioso, lesivo della privacy delle persone, o comunque illecito, nel rispetto della legge italiana e delle leggi internazionali.
    4. commenti che violano la vita privata e la privacy altrui
    5. commenti con grossolani errori grammaticali e lessicali
    6. commenti non coerenti con l'argomento dell'articolo
    7. commenti nei redazionali a pagamento 
    8. commenti a note della Redazione
    9. commenti ad articoli dopo 10 giorni dalla data di pubblicazione dell'articolo stesso
    10. commenti avente come contenuto:
      • Indirizzi e-mail privati o Numeri di telefono o indirizzi privati
      • Offese alle istituzioni o alla religione di qualunque fede. Devono essere evitati commenti in chiave sarcastica, sbeffeggiatoria, sacrilega e denigratoria.
      • Razzismo ed ogni apologia dell'inferiorità o superiorità di una razza, popolo o cultura rispetto alle altre.
      • Incitamento alla violenza e alla commissione di reati.
      • Materiale pornografico e link a siti vietati ai minori di 18 anni
      • Messaggi di propaganda politica, di partito o di fazione. Quindi non sono ammessi messaggi che contengano idee o affermazioni chiaramente riferite ad ideologie politiche.
      • Contenuti contrari a norme imperative all'ordine pubblico e al buon costume.
      • Messaggi commerciali e attività di lucro quali scommesse, concorsi, aste, transazioni economiche.
      • Affermazioni su persone non provate e/o non provabili e pertanto inattendibili
      • Materiale coperto da copyright che viola le leggi sul diritto d'autore
      • Messaggi pubblicitari, promozionali, catene di S.Antonio e segnalazioni di indirizzi di siti Internet, non inerenti ad argomenti trattati
      • In generale, tutto ciò che va sotto la definizione di "spamming"
     

Regole di netiquette

  • Il lettore è invitato a scrivere un commento in un linguaggio chiaro, adeguato e comprensibile a tutti.
  • I lettori sono invitati a non intraprendere lunghi botta e risposta con altri lettori, soprattutto se si tratta di questioni personali con altri utenti.
  • Il lettore è invitato a non scrivere in maiuscolo dove non necessario (significa che stai urlando).
  • Il lettore è invitato a non usare testi troppo lunghi, creano solo confusione.
  • Il lettore che invia un contributo rivolto esclusivamente ad un altro utente ricordi sempre che i servizi di Cervianotizie.it sono pubblici e che quindi il commento inviato verrà letto da tutti.
  • Si invita al rispetto degli altri lettori, soprattutto quelli che hanno idee diverse da chi scrive
 

Attività di moderazione

L'attività di moderazione verrà effettuata tramite un Amministratore e dei Moderatori che potranno:

  • approvare/non approvare i singoli commenti inviati dai lettori
  • cancellare i singoli commenti, messaggi
  • modificare le condizioni o il funzionamento dei servizi.

I moderatori vengono nominati e destituiti esclusivamente dall'amministratore. Il lettore concorda che l'amministratore e i moderatori dei servizi hanno il diritto al loro operato in modo insindacabile e qualora lo ritengano necessario.

L'amministratore e i moderatori faranno il possibile per rimuovere il materiale contestabile il più velocemente possibile, confidando nella collaborazione degli utenti.

È possibile che alcuni messaggi non conformi alla policy non vengano rimossi per disattenzione degli amministratori o dei moderatori o per loro precisa scelta.

I lettori sono comunque invitati a segnalare alla redazione tali messaggi, scrivendo all'indirizzo redazione@cervianotizie.it. In ogni caso il fatto che, a volte, un messaggio non conforme non venga rimosso non dà diritto a nessuno di contestare la decisione dell'amministrazione.

Note legali

Nel caso l'Editore riceva richiesta ufficiale dall'Autorità Giudiziaria dei dati in suo possesso circa l'identità degli autori di commenti agli articoli (che, come specificato nelle condizioni sulla privacy sono nome, indirizzo email e indirizzo IP), l'Editore è tenuto a fornirli. L'Editore assicura che i suddetti dati vengono comunicati a terzi solo in tali casi.

  • Ma sarà bellissimo, complimenti!

    28/12/2018 - patrizia

  • Toooooop!

    28/12/2018 - giò

  • Magari!

    28/12/2018 - Enrico

  • Spero che tutto ciò si realizzi, Castiglione non può essere solo un paese dormitorio perchè ha tante risorse sia per i cittadini che per i turisti.

    28/12/2018 - Paola

  • Noi mamme parteciperemo senz’altro a questo bel progetto. Non possiamo lasciare che gli unici punti di aggregazione siano due bar con video giochi e slot e Che a Castiglione avvengano addirittura regolamenti di conti come l’ultimo omicidio !

    28/12/2018 - Giovanna

  • Hai ragione Giovanna, dobbiamo preoccuparci per i nostri figli. Propongo che i comuni di Ravenna e Cervia, installino delle telecamere di sicurezza per monitorare la situazione soprattutto di fronte a questi bar, esattamente come fanno nelle città . Questo situazione è diventata preoccupante!

    29/12/2018 - Michela

  • è la volta buona di dire che la politica si interessa solo ai 500 metri intorno al loro palazzo. Temo che alle elezioni comunali di Cervia, la zona di Castiglione sarà la causa principale del fallimento del PD! Pazzesco, una zona con dei monumenti cosi importanti (più di Cervia stessa ) viene trattata come se fosse inesistente!! Fuori grazie !!!!

    29/12/2018 - Gino

  • Trovo davvero desolante che i cittadini arrivano a questo eccezionale livello di analisi e di attenzione al territorio, mentre le istituzioni lo ignorano!! non ci meravigliamo se poi succedono cose strane o violenti!!

    29/12/2018 - erika

  • Egregio Ing. come ha scritto ultimamente sarebbe molto grave arrivare al Dante 2021 senza palazzo Grossi e aggiungo, senza il collegamento ciclabile tra Castiglione e Cervia. Il PD e PRI prenderanno le loro responsabilità per queste gravi mancanze. Complimenti a Lei e al Dott. Barbieri per l'eccellente impegno. Auguri.

    30/12/2018 - sara

  • Complimenti per l'idea...abbiamo tanto spazio...si potrebbero organizzare tante cose...per far divertire i bambini e...perché no anche gli adulti.

    30/12/2018 - Antonella

  • È strano che a Castiglione, malgrado che avete politici che 50 anni occupano posti politici importanti e tuttavia non si combina niente!! Tutt'ora i palazzi sono allo sbando e il borgo è malandato e malfrequentato!! Mi domando di che cosa si sono occupati fino ad oggi i politici e gli abitanti che li seguono come pecorelle non si impegnano a cambiare le cose ? Che sfiga però!!

    30/12/2018 - luigi

  • Ma magari!! Sarebbe bellissimo

    30/12/2018 - Natascia

  • Mi rallegro caldamente X questa bella iniziativa ????????

    30/12/2018 - Gloria

  • Wow sarebbe davvero un cambiamento epocale e l’inizio di una nuova era, con i cittadini attenti e partecipi !!!!!

    31/12/2018 - Daniele

  • Vorrei vedere con quali facce gireranno i politici responsabili del degrado attuale dei palazzi e del borgo, una volta recuperati e rigenerati da coalizioni ovviamente diverse?! Testa basta e camminata veloce mi raccomando!!

    31/12/2018 - pietro

  • Meno male che i cittadini sono presenti, diversamente la situazione sarebbe davvero peggiore! ma se questi eterni politici con i risultati cosi scarsi, si rendessero conto di quanto sono lontani dal territorio e si ritirassero, farebbero un grande piacere al paese.

    01/01/2019 - Enrico M

  • Interessanti proposte, io sono di Tantlon e mi piacerebbe avere una pista ciclabile per raggiungere Castiglione di Cervia.

    03/01/2019 - Ivana



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it