Lunedì 18 Marzo 2019

Cervia. Il Consiglio comunale approva aggiornamento a DUP e Bilancio di previsione 2019-21

Giovedì 20 Dicembre 2018 - Cervia

Scelte strategiche dell’amministrazione: efficientamento delle spesa, mantenimento inalterato di imposte e tariffe per i servizi, invariate aliquote dell'imposta di soggiorno, risorse significative per completare gli investimenti. Ridotto in 5 anni di 12 mln l'indebitamento

Sono stati approvati nella seduta del consiglio Comunale del 19 dicembre 2018 il Documento Unico di Programmazione (DUP) e il Bilancio di previsione 2019-2021 con i voti favorevoli del Partito Democratico. Voto Contrario di “Cervia Prima di Tutto”, Voto di astensione di “Progetto Cervia”. Assenti giustificati il consigliere di “Cervia Domani per il turismo” e i due consiglieri dei Cinque Stelle.

Rispettata la legge di bilancio 2018, in attesa della versione definitiva della futura legge di bilancio 2019, dopo la quale si effettueranno gli eventuali necessari adeguamenti.
L’impostazione del bilancio è stata necessariamente prudenziale poiché nelle bozze della legge di bilancio nazionale sono attualmente previste significative riduzioni delle quote finanziarie destinate da anni in restituzione dallo stato centrale alle pubbliche amministrazioni locali. Ad esempio è stato cancellato il fondo IMU-TASI , azione che al momento comporterebbe una minor entrata per il comune di Cervia pari a 300 mila euro e che, se sarà confermata, rischierà nel 2019 di obbligare l’amministrazione a diminuire i servizi ai cittadini o ad alzare le tariffe per mantenerli invariati.
Nonostante queste importanti criticità, che si auspica saranno rimediate dagli emendamenti della legge di bilancio nazionale, ad oggi sono state mantenute invariate le aliquote fiscali su cittadini ed imprese oltre che le tariffe dei servizi comunali e gli importi degli stanziamenti su scuole, servizi alla persona, welfare e comunità. Invariate anche le aliquote dell’imposta di soggiorno.


Il gettito dell’imposta di soggiorno è stato stimato in €. 3.175.000, sulla base del dato delle presenze e degli incassi 2018. E' destinata a finanziare interventi di opere pubbliche e cura del territorio costieri (2,5 milioni) e spese in materia di marketing, valorizzazione turistica del territorio oltre che per servizi per il turismo (675.000).
Tale entrata, per la parte di spesa corrente alle strategie di promozione e commercializzazione turistica della città e grandi eventi ai servizi per il miglioramento dei servizi di mobilità interna fra Cervia e Milano Marittima e ai parcheggi, al servizio del sistema turistico. Confermato anche l'intervento di contrasto all’abusivismo sulla spiaggia che sarà garantito per il 2019 con i proventi ordinari del Comune (per 400 Mila euro).


Per quanto riguarda il piano degli investimenti e quindi le opere pubbliche più rilevanti parzialmente o totalmente coperte dall’imposta di soggiorno si evidenziano per l'anno 2019: riqualificazione del lungomare di milano marittima quarto tratto – 2° stralcio per 400.000 euro, il completamento viale dei Mille per 300.000euro, interventi di miglioramento estetico e rifunzionalizzazione di strade, marciapiedi ed aree verdi delle nostre località della costa compresi gli accessi più turistici della città 1.100.000 euro, il completamento del collegamento ciclabile asta porto - canale con centrovisite saline 700.000 euro.


Il bilancio previsionale è stato impostato anche per il 2019 dando continuitàall’importante azione di efficientamento della spesa pubblica avviato negli anni precedenti, per un valore indicativo di 1 milioni di euro agito su spese fisse, variabili e riduzione di copertura fondi dove non più necessaria. L’efficientamento dei costi ha comunque permesso il mantenimento dei servizi ai cittadini ed alle imprese.


Complessivamente si tratta di un piano investimenti di oltre 8 mln nel 2019 previsto in aumento fino a 19 milioni di euro nel triennio, finanziato con oneri, ricavi patrimoniali, avanzo, sanzioni cds, fondi europei e regionali ed imposta di soggiorno.


Il Sindaco di Cervia Luca Coffari e l'Assessore al Bilancio Rossella Fabbri hanno dichiarato: “Le scelte strategiche per la nostra amministrazione sono efficientamento della spesa pubblica, mantenimento inalterato di imposte ordinarie e tariffe per servizi, risorse importanti per il completamento delle opere pubbliche più significative in corso quali il lungomare di Milano Marittima e il Borgomarina ma anche ingenti risorse su ciclovie per la mobilità leggera su tutto il territorio comunale. Abbiamo scelto, come indirizzo di Giunta ed in continuità con gli anni precedenti, di procedere con l'approvazione, in tempi rapidi, del bilancio previsionale 2019-2021 per garantire continuità temporale anche alla manutenzione strade e marciapiedi da svolgere sul territorio già a partire da gennaio 2019 in quanto appena rinnovato un accordo quadro da 5 milioni di euro che ci permetterà di dare risposta a molte delle esigenze manutentive. Sono previste inoltre manutenzioni e azioni significative di valorizzazione turistica delle aree verdi della città. Si evidenzia in particolare il parco dei diritti naturali delle bambine e dei bambini che si realizzerà nella pineta di Pinarella e Tagliata da primavera 2019.
Si sottolinea che il bilancio è stato costruito con la massima attenzione agli equilibri contabili, che da sempre caratterizzano gli orientamenti dell'amministrazione comunale di Cervia, e si conferma pertanto solido. Restiamo in attesa della versione definitiva della futura legge di bilancio 2019, dopo la quale effettueremo gli eventuali necessari adeguamenti auspicando non si riveli troppo penalizzante per le amministrazioni locali e quindi per cittadini ed imprese in termini di tagli ai proventi destinati in restituzione dallo Stato ai Comuni.
Per il futuro, avendo ridotto i debiti di 12 mln in 4 anni e mezzo possiamo continuare a sostenere al meglio gli investimenti, oltre che con finanziamenti UE e regionali, collaborazioni pubblico-privato”.


Con l'approvazione del Bilancio, il consiglio ha accolto anche i 6 emendamenti presentati dalla Giunta, in risposta ad esigenze evidenziate durante l'iter di approvazione dei documenti:
Inserimento nel 2019 dell’intervento “Nuova struttura polivalente” per la quota di secondo stralcio (300.000 €) originariamente inserita nel 2020;
Inserimento nell'esercizio 2019 dell'intervento “Realizzazione piste e collegamenti ciclabili - percorso della “Bova” da Hotel Ficocle a Centro Visite Saline” per l’importo di 120.000;
Integrazione nel 2019, per l'intera previsione dell'intervento “Rigenerazione Borgo Marina 3° stralcio fino all'importo complessivo di 1.000.000 €, di cui 700.000 € finanziati con contributo dello Stato, in aumento rispetto ai 350.000 € originariamente previsti nel 2019, e 300.000 € finanziati con ricavi patrimoniali, stornati dall'intervento di manutenzione straordinaria strade;
Previsione nell’esercizio 2019, di nuovo intervento “Parco dei diritti naturali dei bambini e delle bambine nella pineta di Pinarella e Tagliata” per l’importo di 200.000 €, integralmente finanziato da contributi esterni, in quota parte FEASR, Stato, Regione;
Permuta connessa alla acquisizione di area sita in Milano Marittima, XXI traversa Pineta e corrispondente alienazione di area di proprietà comunale sita a Pinarella in via Natta;
Permuta connessa alla acquisizione di area in Piazzale Artusi e corrispondente alienazione di area comunale sita in Pinarella Via Tito Livio.

0Commenti ...Commenta anche tu!



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it