Venerdì 16 Novembre 2018

Cervia. Cambio Comando all’83° Gruppo Combat Search and Rescue

Venerdì 14 Settembre 2018 - Cervia

La cerimonia è stata presieduta dal Comandante di Stormo, Colonnello Tomaso Invrea. Lunedì 13 settembre, presso l’hangar dell’83° Gruppo Combat Search and Rescue (C/SAR), si è svolta la cerimonia di cambio Comando al vertice del 83° Gruppo. L'evento è stato presieduto dal Comandante del 15° Stormo, Colonnello Tomaso Invrea. Il Comandante uscente, Tenente Colonnello Luca Parmeggiani, nel discorso di saluto ha voluto esprimere i suoi ringraziamenti al personale del Gruppo e alle articolazioni dello Stormo per il supporto ricevuto ed ha voluto sottolineare la peculiarità del gruppo e le qualifiche ottenute: “gancio baricentrico, slow movers interceptor, antincendio boschivo e la costante e prestigiosa competenza del Soccorso Aereo Nazionale”.

 

Il Comandante subentrante, dopo aver ringraziato il Comandante di Stormo, per la fiducia accordata, ha incentrato il suo discorso sul motto del Gruppo Volo “il privilegio di salvare vite” indicando come “questa espressione racchiuda pienamente il sentimento verso un lavoro che per quanto impegnativo e pericoloso, restituisce ogni giorno la fierezza di far parte di un gruppo di uomini e donne sempre pronti a buttare il cuore oltre l’ostacolo”.

 

Il Colonnello Invrea ha infine espresso tutto il suo plauso al Comandante uscente dandogli “assoluto riconoscimento per essersi saputo porre quale vero Comandante” aggiungendo che “la piena autorevolezza espressa in ogni frangente ne è la viva testimonianza”. Al Comandante subentrante, ha poi indirizzato “i più fervidi auguri per l’intenso percorso pieno di responsabilità e irto di preoccupazioni”.

 

L’83° Gruppo, insieme agli altri Centri SAR dislocati sugli aeroporti di Pratica di Mare (RM), Gioia del Colle, Trapani e Decimomannu (CA), garantisce 24 ore su 24, per 365 giorni all’anno, la ricerca e il soccorso degli equipaggi di volo di velivoli militari in difficoltà. L’unità di volo, inoltre, concorre ad attività di pubblica utilità quali la ricerca di dispersi in mare o in montagna, il trasporto sanitario d’urgenza di ammalati in pericolo di vita ed il soccorso di traumatizzati gravi.

 

Il 15° Stormo, dalla sua costituzione ad oggi, ha salvato oltre 7.200 persone in pericolo di vita.

0Commenti ...Commenta anche tu!



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it