Lunedì 17 Dicembre 2018

Mostre. A Cervia doppio appuntamento con la cultura dei luoghi, tra storie di alpeggi e di saline

Mercoledì 13 Giugno 2018 - Cervia

Giovedì 14 giugno inaugura la mostra "Fieno e Sale" che racconta due paesaggi diversi: uno di montagna, quello di Madonna di Campiglio, e uno di mare, quello delle Saline di Cervia

Una foto storica in esposizione

«Fieno e Sale. Storie di alpeggi e di saline» è una lunga narrazione allestita all'aperto lungo viale Roma a Cervia che proseguirà in quota nel seguito dell'estate a Madonna di Campiglio, nel corso del festival culturale «Mistero dei Monti». Un'esposizione a cielo aperto che propone fotografie storiche che svelano il volto nascosto delle due località: quello di relazione e reciprocità tra uomini e paesaggio che valorizza le origini più profonde delle comunità del mare e dei monti.

Un approfondimento delle matrici culturali che vede riconfermare lo stretto rapporto di collaborazione fra le due località turistiche nato circa 6 anni fa, che si va sempre più consolidando alla scoperta dei paesaggi e della cultura dei luoghi.

“Si tratta di una mostra che prende forma dall'incontro tra due località che si caratterizzano per essere tra le più note - dichiara l’assessore alla Cultura Michela Lucchi - al grande pubblico delle vacanze. Al mare Cervia con le sue antiche saline, e in montagna Madonna di Campiglio con gli alpeggi dolomitici. Da circa 6 anni lavoriamo insieme con scambi di iniziative e di reciproca promozione. Ci sembrava importante andare più a fondo e sottolineare le analogie che le località hanno nelle loro radici e quel fascino intrinseco che unisce storia, cultura, bellezze naturalistiche“.

«Fieno e Sale» appuntamento al mare è anche un’anteprima della 16ª edizione del festival culturale Mistero dei Monti di Madonna di Campiglio. E’ la storia di due luoghi che ugualmente hanno trovato nel proprio paesaggio, straordinario nel senso stretto del termine, il fondamento di economie delle quali è possibile rintracciarne la continuità nella fisionomia odierna dei luoghi. In particolare, sono le storie dei salinari per Cervia e dei pastori malgari per gli alpeggi dolomitici a narrare, in un modo denso di umanità, la sedimentazione del valore paesaggistico dei luoghi. Mestieri, persone, vicende che hanno segnato, in modo diverso e allo stesso tempo sorprendentemente simile, il destino di due comunità, che nel momento del boom economico del Novecento hanno visto una trasformazione sostanziale e che sono diventate, oggi, dei punti di riferimento di primo piano del turismo internazionale, in un caso di mare, nell'altro di montagna.

Il percorso espositivo vuole proporre uno sguardo diverso e sorprendente della storia dei luoghi di villeggiatura, oltre le apparenze. Questo percorso per immagini, ricordi e suggestioni nasce dall'incontro tra l'Azienda per il Turismo di Madonna di Campiglio, Pinzolo, Val Rendena con il suo festival culturale Mistero dei monti e il Comune di Cervia con il MUSA Museo del sale, nonché dalla collaborazione con: Provincia autonoma di Trento, Comune di Pinzolo, Comune di Tre Ville, Parco Naturale Adamello Brenta, Gruppo Culturale Civiltà salinara, Ecomuseo del Sale e del Mare di Cervia, Borgomarina Vetrina di Romagna, Parco della Salina di Cervia, Spressa DOP delle Giudicarie, Comunità delle Regole di Spinale e Manez e l'agenzia di comunicazione Coo'ee di Verona. E' curato da Roberta Bonazza e Annalisa Canali.

La mostra rimane allestita fino al 14 luglio 2018 per poi partire verso la montagna dove sarà collocata il giorno di apertura del festival Mistero dei monti (3-14 agosto).

IL PROGRAMMA DELL'INAUGURAZIONE
Ore 18, viale Roma: Inaugurazione della mostra «Fieno e Sale» alla presenza dell’assessore alla Cultura del Comune di Cervia Michela Lucchi.
Ore 21.30 Piazzale Maffei, area torre San Michele: Storie di Alpeggi e di Saline.
Ore 22.00: URSUS LIVE – atto unico dell’orso bruno delle Alpi – Performance teatrale con Alessio Kogoj. Regia Roberta Bonazza e Alessio Kogoj.

0Commenti ...Commenta anche tu!



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it