Lunedì 15 Ottobre 2018

Firmato il “Patto di amicizia” tra l'I.C. 2 e l'I.C.3 di Cervia e la Schillerschule di Aalen

Mercoledì 16 Maggio 2018

Con orgoglio e soddisfazione le dirigenti dell'I.C.2 Mariapia Metallo e dell'I.C3 di Cervia Edera Fusconi hanno firmato il “Patto di amicizia” tra le loro scuole e la Schillerschule di Aalen rappresentato da Sabine Hahn. Si concretizza, ufficialmente, il legame di relazioni, già molto intense, tra le scuole cervesi e la scuola tedesca.

Il patto contribuirà ad aprire nuove prospettive, a costruire ponti e profonde relazione umane, oggi più che mai indispensabili perché l'incontro tra culture e lingue, in un'ottica comunitaria, è alla base del concetto stesso di Europa. Questo rapporto è una delle esperienze più belle, costruttive e interessanti, mette a confronto ragazzi con stili di vita diversi, ma accomunati dal desiderio di conoscere nuove realtà e differenti contesti culturali. Entrare in contatto con coetanei di un paese estero apre la mente e soprattutto arricchisce il proprio bagaglio culturale. Si matura e si diventa più indipendenti, si conoscono situazioni nuove superando i propri limiti e, allo stesso tempo, si scoprono aspetti della propria personalità prima sconosciuti.

Tutto questo si inserisce nel contesto di relazioni che la città di Cervia e quella di Aalen, gemellata con Cervia, stanno portando avanti, perché i legami che uniscono le città del nostro continente rappresentano un elemento fondamentale del cammino verso l’unità d’Europa e lo sviluppo di una cittadinanza europea. Il gruppo della Schillerschule di Aalen composto da 30 persone, ha programmato diverse visite nel territorio cervese: il Museo del Sale, il centro storico, il borgo marina, la spiaggia, i giardini e la città di Ravenna e si inserisce nell’ambito del progetto “Cervia Città Amica”.

Alla firma del patto era presente anche l’assessore alla Pubblica Istruzione Gianni Grandu: “Siamo consapevoli che l'emergere di uno spirito europeo attivo e partecipativo e il diffondersi di una maggiore sensibilità verso le diversità culturali e linguistiche vengono rafforzati proprio da questi momenti che sono contributi fondamentali e imprescindibili per la diffusione di una cultura europeista e per sottolineare il sentimento di appartenenza a tutto il mondo”. 

0Commenti ...Commenta anche tu!



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it