Martedì 16 Ottobre 2018

Welfare dell'aggancio, ai Magazzini del Sale di Cervia appuntamento con il prof. Nino Cartabellotta

Giovedì 15 Marzo 2018 - Cervia

Venerdì 16 marzo alle 17.30

Il prof. Nino Cartabellotta

Quarto appuntamento, aperto alla cittadinanza con ingresso gratuito per il progetto "Welfare dell'Aggancio - Più delle sentinelle l'aurora" ai Magazzini del Sale di Cervia: venerdì 16 marzo alle 17.30 proseguono le testimonianze con l’intervento del Prof. Nino Cartabellotta, Presidente Fondazione GIMBE, dal titolo “Sostenibilità del Servizio Sanitario Nazionale: quale ruolo per cittadini e pazienti?".

 

Nino Cartabellotta, medico, è presidente della Fondazione GIMBE, che dal 1996 promuove l’integrazione delle migliori evidenze scientifiche in tutte le decisioni politiche, manageriali, professionali che riguardano la salute delle persone. Pioniere italiano dell’Evidence-based Medicine, è oggi riconosciuto tra gli esperti più autorevoli di ricerca e sanità del nostro Paese, grazie a competenze trasversali che interessano tutti i livelli del sistema sanitario.

 

E’ coordinatore scientifico dei programmi istituzionali della Fondazione GIMBE: #salviamoSSN, finalizzato a salvaguardare un servizio sanitario pubblico e universalistico e GIMBE4young, nato per diffondere la cultura dell’EBM tra i professionisti sanitari del futuro. Coordina l’Osservatorio GIMBE e cura la pubblicazione annuale del Rapporto GIMBE sulla sostenibilità del SSN.

Dicono dal Comune: "Salvare il Servizio Sanitario Nazionale (SSN), la più grande conquista sociale dei cittadini Italiani, è una “missione possibile” solo a patto che ciascuno faccia la sua parte sino in fondo. Oggi la soddisfazione dei cittadini-pazienti è strettamente legata all’accesso tempestivo e opportunistico a servizi e prestazioni sanitarie, spesso senza tenere in considerazione la loro efficacia-appropriatezza, e, ancor meno, i costi sostenuti dal sistema".

 

"Ecco perché è indifferibile - aggiungono - una corretta informazione e un coinvolgimento attivo di cittadini e pazienti al fine di ridurre le aspettative nei confronti di una medicina mitica e di una sanità infallibile. I cittadini, in qualità di “azionisti di maggioranza” devono comprendere che il SSN è un bene comune da tutelare e garantire alle future generazioni e che SSN non significa Supermercato Sanitario Nazionale".


Il progetto “Più delle sentinelle l’aurora - Welfare dell’Aggancio” è promosso dall’Assessorato alle Politiche sociali del Comune di Cervia. Avviato nel 2013 si inserisce all’interno del percorso Community Lab della Regione Emilia Romagna. L’idea alla base dell’iniziativa, che ha lo scopo di valorizzare nella comunità la sensibilità all’ascolto e alla percezione di situazioni di fragilità, è quella di coinvolgere oltre ai professionisti e ai tecnici del sociale e della sanità, anche interlocutori “insoliti”, persone apparentemente lontane dal lavoro sociale, ma che o per la loro professione o per predisposizioni possono essere “sentinelle” in caso di situazioni sociale critiche.


0Commenti ...Commenta anche tu!



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it