Martedì 18 Giugno 2019

Terminati i lavori strutturali per le installazioni delle telecamere a Cervia: ecco dove

Venerdì 23 Febbraio 2018
Impianto per lettura targhe

A breve il collegamento delle lettura targhe delle strade di accesso alla città di Cervia

Il Comune di Cervia comunica che sono appena terminati i lavori per la posizione delle telecamere di lettura targhe e controlli, un ulteriore elemento per la sicurezza e la legalità. Nell’ambito del progetto generale di videosorveglianza del territorio attivato dal 2011 e realizzato mediante il contributi di vario genere, il comune ha previsto l’implementazione successiva di ulteriori punti di videosorveglianza costituiti da telecamere di tipo DOME, fisse e per lettura di targhe, in diversi punti del territorio. 

 

Le telecamere del sistema di videosorveglianza esistente sono ubicate presso le aree centrali di Cervia e di Milano Marittima e sono collegate con la centrale operativa della Polizia Municipale. È previsto l’incremento progressivo delle aree coperte da videosorveglianza nel centro storico di Cervia, Milano Marittima, zone artigianali, stazione ferroviaria, ecc., spazi dove è presente un elevato flusso di persone e numerose attività artigianali, commerciali e di ristorazione. Il progetto generale, esaminato dalla Prefettura di Ravenna, al fine dell’approvazione, è stato oggetto di successive valutazioni, ricomprendenti l’esame del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica.

 

Il Comune di Cervia ha così deciso di ottimizzare l’efficacia e l’efficienza dello strumento di contrasto alla lotta alla criminalità, per dare un segnale di forte rassicurazione ai cittadini, prevedendo di monitorare tutti gli accessi alla città di Cervia, con l’utilizzo di telecamere di lettura targhe. Nel 2016 sono state installate n. 2 telecamere per lettura targhe presso via Pineta Formica, allo scopo di affiancare il sistema di videosorveglianza attivo presso l’area artigianale “Malva Sud”. La Giunta Municipale, concordando con le valutazioni del Comitato, si è espressa decidendo di utilizzare alcune risorse per acquistare nell’anno 2017 le tecnologie necessarie a monitorare le strade di accesso al comune di Cervia.

 

Nello specifico sono state acquistate n. 20 telecamere di tipo fisso per lettura targhe modello TATTILE VEGA III, oltre ad alcune telecamere di tipo fisso e dome da posizionare in affiancamento. Con atto Delibera di Giunta Comunale n.178/2017 è stato poi approvato il Progetto Esecutivo di “Sistema di videosorveglianza sugli accessi alla città dalla SS16 – 2° stralcio”, ricomprendente tutte le attività necessarie alle installazioni ed attivazioni delle telecamere controllo accessi alla città. Per ora rimane in sospeso l’ingresso dalla SP 294 ove è in fase di realizzazione la rotonda.

 

Questi i siti individuati

1) Via Pinarella (ingresso da Comune di Cesenatico, incrocio con viale Sicilia)

2) Sottopasso via Dei Cosmonauti a Tagliata (ingresso da SS16 Adriatica)

3) Sottopasso via Scavi Archeologici (ingresso da SP71bis e SS16 Adriatica)

4) Via Ficocle (ingresso da SS16 Adriatica)

5) Via Casello del Diavolo (ingresso da SS16 Adriatica)

6) Via Bova (ingresso da SS16 Adriatica)

7) Via G. Di Vittorio (ingresso da SS16 Adriatica)

8) Viale Matteotti (ingresso da Comune di Ravenna vicino a Lido di Savio)

9) Via Ascione (presso parcheggio spettacoli viaggianti, ingresso da SP80 Nullo Baldini)

 

Il Comune ritiene che con questo intervento, appena le telecamere saranno collegate, si potrà dare alle forze dell’ordine un ulteriore strumento di efficacia nelle indagini di polizia giudiziaria ed alla comunità un ulteriore segnale di rassicurazione sui temi della sicurezza. 

 

 

0Commenti ...Commenta anche tu!



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it