Martedì 22 Gennaio 2019

In mostra a Cervia "Milano Marittima 100. La città e le architetture"

Venerdì 26 Ottobre 2012
Il Piano Palanti

Rimarrà aperta fino all’11 novembre negli spazi degli antichi Magazzini del sale di Cervia la mostra dal titolo “Milano Marittima 100. La città e le architetture” a cura di Valentina Orioli ed Emanuele Dari organizzata nell’ambito delle manifestazioni per la celebrazione del Centenario della fondazione di Milano Marittima.

In mostra una ricostruzione, tramite materiali originali anche inediti, provenienti, tra gli altri, da collezioni private, dagli archivi del Comune di Cervia, dall'archivio fotografico Zangheri di Cesena e dell'Istituto Luce; foto e cartoline d'epoca, progetti architettonici, documenti e documentari filmati storici, dall'epoca del Liberty fino alla moderna età.

L'esposizione restituisce l'identità del passato e dei costumi dell'Italia nel secolo scorso grazie al suggestivo bianco e nero: i ritratti delle famiglie milanesi, le ragazze in bikini in spiaggia negli anni Cinquanta, i primi bar e i Club, come la celebre discoteca Pineta o il Wood Pecker, una struttura avanguardistica per quegli alìnni. Inoltre le immagini che ritraggono il Duce in visita alle gigantesche colonie, le "case delle vacanze" del fascio, e i documentari restaurati dell'epoca:

Per la prima volta in mostra anche il Piano Palanti appena restaurato. Si tratta del piano regolatore di Milano Marittima disegnato cento anni fa dal pittore milanese.

Era il 14 agosto del 1912, infatti, quando nasceva Milano Marittima immaginata e realizzata da un gruppo di milanesi della media borghesia e dall'artista Giuseppe Palanti, il quale, ispirandosi ai concetti di Howard, propose di trasformare questo tratto di riviera romagnola nella spiaggia dei milanesi. Da allora la "Città Giardino", con le sue villette costruite in stile liberty, ancora oggi perfettamente conservate, ha visto crescere costantemente la propria fama all'insegna dell'eleganza e del prestigio.

Milano Marittima ha saputo contestualmente mantenere la propria originale natura, ispirata a quello che oggi definiamo "sviluppo sostenibile", con la sua lunga spiaggia che digrada dolcemente nel blu del mare, con la sua rigogliosa pineta, un immenso polmone verde percorso da sentieri e piste ciclabili per lo sport e il relax, i suoi esclusivi club, i locali alla moda e i ristoranti stellati.

L'esposizione è stata organizzata nell'ambito delle manifestazioni per la celebrazione del centenario della fondazione di Milano Marittima, con il patrocinio della Regione Emilia Romagna, della Provincia di Ravenna, dell'Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Ravenna e dell'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Ravenna.

Un pregiato cartellone di eventi accompagna i giorni di apertura della mostra, nella V anta dei Magazzini del Sale.

Il 28 ottobre alle 10.00 viene presentato il libro di Renato Lombardi: "Milano Marittima compie 100 anni (1912-2012). Rassegna di immagini dalla nascita alla grande trasformazione". A seguire si può partecipare a una visita guidata alla mostra con i curatori Valentina Orioli ed Emanuele Dari.

Mercoledì 31 ottobre alle 16.30 la Conferenza di Giancarlo Dall'ara e Ermanno Zattoni verte sul tema: "Milano Marittima e la Bellezza".

Il 4 novembre alle ore 10 è presentato il libro di Luigi Tazzari "Il mare d'inverno" e si replica con la visita guidata alla mostra accompagnati dai curatori.

Il 7 novembre alle 16.30 ha luogo la Conferenza di Cesare Melandri e Giancarlo Cerasoli sui: "Riti e costumi della vacanza a Milano Marittima"; infine l'11 novembre alle 10:00 la presentazione del libro di Gabriele Gardini "Milano Marittima. La città giardino dell'Adriatico. Visioni, progetti e realizzazioni", a cui segue una visita guidata alla mostra con i curatori Orioli e Emanuele Dari, concludeà il ciclo degli eventi.

Orari: tutti i giorni dalle 9.30 alle12.30 e dalle 15.00 alle 18.00.

0Commenti ...Commenta anche tu!



Trascorsi 10 giorni dalla pubblicazione di un articolo non è piú possibile inviare commenti.

 

Tutti i contenuti del sito sono disponibili in licenza Creative Commons Attribuzione

Credits webit.it